Failing to Plan is Planning to Fail…

Quante ore passi in ufficio?

Ti porti il lavoro a casa?

Sei soddisfatto dei risultati che ottieni?

Sono proporzionati rispetto all'impegno che ci metti?

Magari il tuo caso è la classica eccezione alla regola e nella tua azienda le cose si fanno per bene.

Si lavora in maniera intelligente e raramente i progetti vanno fuori tempo massimo o extra-budget.

Ma se rientri nel 99,5% dei casi italiani la situazione è diversa.

Fai spesso tardi al lavoro, ti tocca fare i salti mortali per rispettare tutti gli impegni e spesso sacrifichi il tempo da dedicare alla famiglia.

Se le cose stanno così significa che il sistema di pianificazione che stai adottando non funziona.

Ovviamente sempre che tu ce l'abbia un sistema di pianificazione, perché in Italia "la navigazione a vista" non è l'eccezione, è la regola!

E questo è un modo stupido di lavorare perché causa un sacco di problemi!

Prendi ad esempio lo sport; una squadra di calcio si allena tutta la settimana per i 90 minuti della domenica.

Un pugile si allena duramente per diverse settimane prima di salire sul ring.

Un atleta olimpico passa addirittura 4 anni finalizzati al farsi trovare pronto al momento opportuno.

A nessun atleta verrebbe mai in mente di affrontare una gara senza un'adeguata preparazione.....

Ma in tutta sincerità, da te funziona così o la pianificazione lascia a desiderare?

• Ti capita mai di venire convocato per una riunione urgente dell'ultimo minuto?

• Ti capita mai di trovarti in mezzo ad un progetto senza capo né coda, con obiettivi poco chiari e strategia che oscilla tra il confuso e l'indecifrabile?

• Ti capita mai che, mentre stai svolgendo il tuo lavoro, arriva un collega o addirittura il capo gridando: "URGENTE, URGENTE" e i tuoi fantastici piani vanno a farsi fottere?

Qualcosa mi dice che sai di cosa sto parlando!

Gli Ammmerigani usano una frase per far capire quanto sia importante una buona pianificazione:

04 Failing to Plan

Quando sei stato bravo a pianificare, succedono tutta una serie di belle cose:

• Hai un maggior controllo della situazione, sai dove vuoi andare e come vuoi arrivarci

• Conosci in tempo reale lo stato di avanzamento dei lavori

• Hai già pensato a possibili pericoli da evitare e ostacoli da superare

• Hai un metro di paragone che puoi usare per la prossima pianificazione di un evento simile

Ma se una buona pianificazione è così importante, come mai allora è un evento più unico che raro?

I falsi miti che ti impediscono di pianificare:

• eh ma come faccio a prevedere tutto?

• Nel mio lavoro ci sono troppi imprevisti

• Non riuscirei comunque a fare una pianificazione perfetta

• Ci sono troppi fattori che non dipendono da me

• etc etc

Mai sentito (o pensato) cose del genere?

Tranquillo, tranquillo...sono tutti pensieri perfettamente normali e del tutto giustificabili...purtroppo utili come infilarsi un dito nel naso per far colpo su una bella ragazza :-)!

Sai qual è la verità? La dura verità?

⇒ che NON sai più usare la tua Intelligenza CREATIVA!

Tutto ti sembra estremamente confuso e difficile da prevedere perché non sei abituato ad immaginare il futuro come lo vuoi tu.

E non sei abituato a svolgere questo genere di attività perché hai disimparato a farlo!

Un paio di mail fa hai visto quanto è importante l'intelligenza creativa per risolvere i problemi, adesso puoi capire che lo è anche per PREVENIRLI (questa pillola manageriale fa parte di un corso gratuito di Problem Solving che regalo agli iscritti delle mia newsletter, per questo c'è scritto "un paio di mail fa". Se vuoi riceverlo anche tu inserisci i tuoi dati QUI) .

Infatti, quando hai un sistema di pianificazione che funziona, l'investimento pagherà i suoi dividenti sotto forma di:

• problemi evitati

• aspettative soddisfatte

• minore stress

• relazioni amichevoli

• realizzazione personale

• ...

Ma per avere un sistema di pianificazione che funziona per davvero, hai bisogno di usare la tua intelligenza CREATIVA.

E' lei infatti che si occupa di IMMAGINARE il futuro che desideri, per poi avere la possibilità di crearlo.

Ma se parti con le idee confuse su:

• cosa vuoi ottenere

• come lo vuoi ottenere

• quali saranno le difficoltà da affrontare

stai pur certo che le cose non ti si chiariranno in corso d'opera...ma proprio proprio per niente!

Ma quindi Eugenio, se sviluppo l'Intelligenza Creativa sono a posto?

Ehm...NO, vai già meglio ma mancano ancora dei pezzettini ...ma di questo parliamo un'altra volta, ok?

Buone Mappe Mentali

Eugenio

Scarica adesso il Corso GRATUITO

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.